Foligno

Foligno

Foligno è uno dei centri commerciali e industriali più ricchi e importanti della regione, oltre ad essere la 3° città per grandezza dell’Umbria. Situato al centro del comprensorio turistico della Valle umbra, attraversato dal fiume Topino, il territorio di Foligno è un luogo ricco di storia, come testimoniano i resti archeologici, le numerose piazze, i palazzi e le chiese disseminate in tutta la città. La sua storia risale all’epoca preromana, agli Umbri Fulginates, una popolazione italica di origine indoeuropea tra le più antiche della nostra penisola. Foligno conserva i resti di tombe romane e preromane, e all’epoca romana risalgono anche vari edifici, i resti dell’acquedotto e di un anfiteatro: questi furono ritrovati nei luoghi dove sorgeva l’antica Fulgina, da cui derivò l’attuale città di Foligno. Per molti anni e secoli, Foligno si configurò come un importante centro tipografico e commerciale e come luogo di nascita di moltissime accademie letterarie. Pochi sanno che fu stampata qui il 5 ed il 6 aprile 1472 la prima edizione della Divina Commedia.
Centro della città è Piazza della Repubblica, sulla quale si affacciano il Palazzo Comunale del XIII secolo, il Palazzo Pretorio e Palazzo Trinci. Da qui si diramano numerose vie che conducono ad altre piazze: Piazza San Francesco, Piazza San Domenico, Piazza San Giacomo e Piazza Garibaldi. Quest’ultima ricorda la partecipazione di Foligno ai moti risorgimentali.
Tra i numerosi eventi cella città spiccano:
• la Giostra della Quintana con il corteo di oltre 600 figuranti, che si svolge 2 volte l’anno (il terzo weekend di giugno e il secondo di settembre)
• il Festival Segni Barocchi
• il Festival dei Primi d’Italia (rinomato evento gastronomico)
• la Festa a Palazzo
• lo Humorfest, rassegna biennale dedicata all’umorismo grafico

Infine una curiosità: nella frazione Sant’Eraclio di Foligno si svolge quello che, secondo la tradizione locale, è il Carnevale più antico e più bello dell’Umbria.

No Comments

Post A Comment