Todi

Todi

[one_half last=”no”]Fu fondata tra l’VIII ed il VII secolo a.C. dagli Umbri su un colle situato sulla riva sinistra del Tevere, a circa 400 metri di altitudine e a breve distanza dal territorio abitato dagli Etruschi, col nome di Tutere, che significa “Città di confine”.
Secondo la leggenda, inizialmente la città doveva essere costruita ai piedi del colle, sulla riva sinistra del Tevere, ma la tovaglia con cui i fondatori stavano facendo colazione fu presa da un’aquila che, volando, la lasciò cadere sulla cima del colle. Questo accadimento venne interpretato come un segno degli dei, così i fondatori decisero di spostarsi e costruire la città in cima al colle.
Dopo le invasioni barbariche e la guerra gotica (535-553), Todi venne annessa, con il resto d’Italia, all’Impero bizantino. Resterà romano-orientale anche a seguito dell’invasione longobarda, entrando a far parte, con Perugia ed altri centri umbri, del cosiddetto corridoio bizantino. Oggi Todi è pressoché identica alla Todi medievale, come risulta da una stampa di Giacomo Lauro del 1633. I confini della città originaria sono tracciati dalle mura.

Visita cantina Roccafiore
I vini pregiati della Cantina Roccafiore non sono una semplice proposta enologica, ma il risultato di una perfetta sinergia tra terreno, microclima e vitigni, interpretazione vitale della campagna e riscoperta di pratiche tradizionali.
La cura per il suolo e per gli equilibri ecologici centenari del territorio di Todi costituisce la base per la ricerca dell’eccellenza, la via maestra attraverso cui la natura diventa prelibatezza. La filosofia di produzione della Cantina Roccafiore è infatti orientata alla ricerca dell’autentica qualità, dalla vigna alla cantina.[/one_half]

[one_half last=”yes”]It was founded, with the name of Tutere – that means border town, between VIII and VII century B.C. from the Umbrian people on the top of the hill, on the left side of Tiber river at about 400 mt. high, near to the Etruscan territory.
According to the legend, town has to be built under the hill, on the left side of Tiber but, the tablecloth of the founders that were having breakfast, was taken by an eagle that, flying, left it to fall on the bottom of the hill. This fact was interpreted as a divine sign so, founders moved to build up the town on the top of this hill.
After the barbarian invasions, and the Gothic war (535-553), Todi was annexed to the Byzantine Empire. This situation remained unchanged also during Lombard invasion when together with Perugia and other Umbrian centres took part of the byzantine corridor.
Today Todi is simiilar to was during Middle Ages time, as it result from a print of Giacomo Lauro of 1633. The borders of the town are tracked by its walls.

Visit to Roccafiore’s cellar
The prestigious wines of Roccafiore’s cellar are an easy oenological proposal, but the result of perfect synergy among terroir, micro climate and vineyards, interpretation of the countryside and rediscovery of traditions and ancient practices.
The philosophy of the production of this cellar is linked to the authentic quality, from the vineyard to the cellar.[/one_half]

www.roccafiorewines.com

 

No Comments

Post A Comment